2012 in review

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2012 per questo blog.

Ecco un estratto:

600 people reached the top of Mt. Everest in 2012. This blog got about 6.700 views in 2012. If every person who reached the top of Mt. Everest viewed this blog, it would have taken 11 years to get that many views.

Clicca qui per vedere il rapporto completo.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Lettera ai miei allievi: oggi hanno bocciato il maestro! – Alex Corlazzoli – Il Fatto Quotidiano

http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/12/17/lettera-ai-miei-allievi-oggi-hanno-bocciato-maestro/448870/

Cari allievi, oggi il vostro maestro è stato bocciato. Sì, avete letto bene: il Ministero della Pubblica istruzione, al Concorsone, mi ha rimandato. Il maestro, che ogni anno entra in classe insegnando storia, geografia, musica, educazione all’immagine, informatica, scienze, dopo aver passato un concorso e ottenuto l’abilitazione nel 1999, non ha passato il test di preselezione che è stato costretto a fare per tentare di non essere più precario.

Un personal computer, non una persona, in cinquanta minuti ha deciso che io non potrò continuare a essere il vostro maestro ogni anno ma sarò destinato ancora a girare come le giostre da un paese all’altro.

Con me sono stati bocciati sei su dieci che hanno provato: su 22 persone che erano in aula con me solo 9 sono state promosse.

Volete sapere cosa mi hanno chiesto? No, non ho il coraggio di dirvelo, cari allievi. Voi state immaginando domande sulla didattica, su come si trasmettono a voi la storia, la geografia, l’educazione civica. State immaginando che mi hanno “interrogato” per sapere come v’insegno a usare internet, la mail, i social network che il 74% di voi utilizza.

No, nulla di tutto questo. Mi hanno fatto un quiz, come quelli che fate voi quando vi costringono a fare i test dell’Invalsi più o meno. Per sapere se so fare il maestro mi hanno chiesto: “Pamela, Fiona e Gina, sono tre ragazze newyorkesi. Stanno prendendo il sole in una piscina della loro città. Pamela indossa un costume intero. Fiona legge un libro, Pamela e Gina sono cugine”. Dovevo indovinare la risposta esatta tra queste quattro: “Fiona è una studentessa universitaria; Pamela è grassa; a Roma non sono le 9 del mattino; Pamela e Fiona sono cugine”.

Lo so che state ridendo. Ma i vostri maestri oggi non hanno il sorriso. Dicono che si chiama logica, cari ragazzi.

Eppure domani dovrò tornare in classe in una scuola illogica. Mi hanno bocciato ma per qualche mese servo ancora al signor ministro che avrei voluto vedere fare un test con me.

Domattina tornerò tra voi, continueremo a leggere il quotidiano insieme, a imparare la Costituzione e la democrazia con i nostri consigli comunali di classe. Parleremo ancora di musica senza suonare il piffero ma ascoltando Fabrizio De Andrè e Giorgio Gaber. Vi insegnerò scienze portandovi alla fiera del consumo critico a Milano. Cercherò di ascoltare ancora i problemi di quelli tra voi che hanno il papà e la mamma separati; di chi non riesce a studiare perché a casa non c’è nessuno che lo può aiutare visto che mamma e papà parlano poco l’italiano ma molto bene l’arabo. No, non mi sono dimenticato: anche se non so bene rispondere al quiz di Fiona, Gina e Pamela; anche se la nostra Scuola italiana non ha soldi continuerò a organizzare il nostro viaggio d’istruzione al Parlamento a Roma o sui beni confiscati alla mafia in Sicilia, cercando soldi tra qualche imprenditore. Andremo a Mirandola, a incontrare i bambini che vivono nei container: perché per noi parlare di Emilia è anche questo.

Non preoccupatevi, quel signore che si chiama Francesco Profumo, forse non ama veramente la scuola ma il vostro maestro prova ogni giorno ad amarla. Anche se è stato bocciato.

tumblr_mf2kafjsm11qkysqho1_500

tumblr_mf2kafjsm11qkysqho2_500

 

via curiositasmundi

Pubblicato in Culture, Giornalismo, Politics | 1 commento

Interesserà a pochi

ma a Carpiano nel 2014 si voterà.

Ora, gira un volantino di una “nuova” lista, Vivi Carpiano, “nuovo gruppo civico il cui obbiettivo è quello di contribuire al rinnovamento del nostro paese dal punto di vista sociale, culturale e, perché no, anche amministrativo.”

Perché no.

Ottimo.

Prima iniziativa: il Babbo Natale in piazza; una iniziativa che la ex sindaca Abbatinali (vera depositaria, a suo dire, del primo Berlusconi con il suo movimento Forza Paese) propone da ormai diversi anni.

Certamente un caso, questa coincidenza.

Diciamocelo: Forza Paese ci riprova.

Una partenza alla grande sulla via del rinnovamento. Probabilmente fatta insieme a Insieme per Carpiano (lista che raccoglie persone vicine al PDL e alla Lega) – ma potremmo sbagliare.

Insomma il nuovo che avanza.

L’evidente tentativo di rifarsi una verginità soprattutto verso chi tre anni fa era appena arrivato e non si è espresso nelle urne elettorali per svariati motivi è evidente.

O no?

Auguri!

tumblr_mf0j5uccR31qzndnyo1_1280

Pubblicato in Carpiano, Life, mafiacamorraemerdavaria, Pictures, Politics | Lascia un commento

Questa

il pastore tedesco se la merita tutta.

tumblr_mf4uo5ubFL1r0yq4zo1_500

 

Pubblicato in Art, Cinema, Culture, Life, Love, Pictures, Politics, Rebelde | Lascia un commento

Mi chiedo

come fanno i cattolici intelligenti e progressisti – perché do per scontato che esistano anche loro, oltre ai cattolici idioti e reazionari – ad accettare simili comportamenti da un soggetto terrificante, ignorante e sprezzante come il papa.

Sarebbe bello se questi cattolici, un giorno, da cattolici, andassero in piazza s. pietro e fischiassero questo idiota, e le sue idee fasciste, e i suoi scherani.

tumblr_mf0r1qqhpy1qadt6to1_500

Pubblicato in Life, Love, Politics, Rebelde | 1 commento

Ottime domande

al PD di PG.

All’alleanza per l’Italia Bene Comune – o meglio al ‘Pd allargato’ di cui si parla oggi un po’ dappertutto – vorrei sommessamente porre cinque domande di contenuto le cui risposte (se si hanno le idee chiare) possono essere molto semplici e limpide.

1. Confermerete la decisione di spendere subito tre miliardi di euro nel Tav verso la Francia (e almeno altri tre in seguito)? O deciderete che questo denaro pubblico potrebbe essere più utilmente utilizzato in opere per il territorio e il suolo?

2. Taglierete le spese militari (30 miliardi di euro l’anno) e se sì di quanto? Confermerete il progetto di acquisto degli F-35 e il programma ‘Forza Nec’ che costerà ai cittadini 22 miliardi di euro nei prossimi venti anni? In che data porrete fine alla missione in Afghanistan (costo stimato almeno mezzo miliardo l’anno)?

3. Come intendete porvi rispetto agli attuali finanziamenti diretti o indiretti al Vaticano (esenzioni Imu, erogazione di servizi strutturali gratuiti per la Santa Sede, stipendi a carico dello Stato per gli insegnanti di religione scelti dalle Curie, attribuzione alla Chiesa Cattolica dell’85 per cento del gettito dell’8 per mille nonostante sia esplicitamente scelta solo dal 36 per cento dei contribuenti etc etc?).

4. Che seguito intendete dare alla Risoluzione del Parlamento Europeo del 20 ottobre 2010 sul reddito minimo garantito?

5. Ridurrete ulteriormente o incrementerete gli investimenti dello Stato nella scuola pubblica e nella sanità pubblica?

http://gilioli.blogautore.espresso.repubblica.it/

ROCKS_blog-2-2

 

http://www.thisiscolossal.com/

Pubblicato in Art, Culture, Life, Pictures, Politics | Lascia un commento

Ah

tumblr_mei7rzkRYz1rfru46o1_1280

 

Ah, quindi tutti i soldi che voi socialisti – a cominciare da tuo padre – vi siete fregati li hai restituiti?

Pubblicato in mafiacamorraemerdavaria, Milano, Politics | 1 commento

Divertimento assicurato

Copio da rocksucker

Dopo Jam With Chrome, postato qualche giorno fa, un’altra wep app musicale mi sta facendo scimmiare come un Aphex Twin in acido: si tratta di The Infinity Jukebox, esperimento presentato al Mit di Boston, che utilizza un misterioso algoritmo fighissimo. La canzone caricata (o scelta dall’elenco) viene rappresentata graficamente da un loop circolare, con segmenti di diverse tonalità a seconda del beat e di altre caratteristiche sonore che compongono la traccia. Mandata in play verrà eseguita all’infinito, ma con variazioni random in basi a connessioni che rispettano tonalità e melodia del pezzo. Il bello però viene con l’interazione: è infatti possibile saltare da un blocco all’altro e giochicchiare con i vari “frames” utilizzando mouse e tasti freccia: una sorta di campionatore visivo, alla portata di tutti e con qualunque canzone esistente. Con Daft Punk, Justice o Ratatat diventa veramente addictive; ma la vera perla è sicuramente “Ski-Ba-Bop-Ba-Dop-Bop” di Scatman John!

Pubblicato in Art, Culture, music, Tech, That's incredible! | Lascia un commento

25 Novembre 2012 – Invito al voto

COMPRO UN VOTO DALLA ‘NDRANGHETA E SPENDO 50 EURO

OPPURE SOSTENGO VENDOLA

Le proposte

Si vota anche a Carpiano.

Via San Martino, 14 (dove al martedì c’è la CGIL)

Pubblicato in Carpiano, Culture, Politics | Lascia un commento

Bello

risentire certe sonorità.

Pubblicato in Art, Culture, Life, music | Lascia un commento