Se ne parla

Se ne parla come del disco dell’anno, a metà tra le sonorità degli ultimi Radiohead e il folk etereo dei Fleet Foxes.

Quartetto di Cambridge, certo capaci di affascinare con le sonorità “del momento” senza apparire troppo furbetti o trendy, azzeccano in particolare alcune canzoni affascinanti, nonché ritmiche semplici ma anche decisamente suadenti.

Eppure la loro è una ricerca che rischia di non portare da nessuna parte.

Mai come questa volta il secondo album sarà prova difficoltosa per una band.

In ogni caso, per ora meritano certo un punteggio pieno, e la leggera fatica dell’ascolto.

Questa voce è stata pubblicata in Art, Culture, music, Tech. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...